domenica 19 giugno 2016

Riordinare ci cambia la vita?


Ciao  a tutti,




La lettura del libro di Marie Kondo, mi ha fatto pensare che prima di ogni evento importante ho sempre riordinato  casa, pulito e sistemato  con un'enfasi eccezionale, tanto da avere ben poco tempo ed energia da dedicare "all'evento"!

Forse l'obiettivo non è il riordinare ma distogliere la mente dal problema, dal caos che quel problema mi porta, avere da fare ora per rimandare a dopo l'ansia che quell'evento  genera.

Ma siccome rimandare non mi ha mai portato bene, la soluzione suggerita dal libro forse fa per me:

riordinare definitivamente i miei spazi per concentrarmi su di me e su ciò che voglio fare, forse così posso anche riordinare la mia vita.

Quante volte mi sono detta:"Ho un sacco di cose da fare e non ho il tempo per farle".

"Se non avessi tutte queste cose da fare andrei avanti con il lavoro".

Le incombenze quotidiane le ho sempre viste come un intralcio, ma ora vorrei ridare loro una dignità,
perché se vissute bene ci permettono di vivere bene.

Sono sgradevoli perché noi le rendiamo tali, ma se dedichiamo loro impegno ed attenzione contribuiranno al nostro benessere.

Riordinare definitivamente i nostri spazi per poterci dedicare con la mente e con il cuore alle nostre incombenze quotidiane.


Buone idee a tutti!




Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento